Scompenso Corneale o Cheratopatia Bollosa

La Cheratopatia Bollosa (in inglese Bullous Keratopathy) è un edema dovuto a eccesso del contenuto di acqua nella cornea, causata da una disfunzione dello strato più interno della cornea , l'endotelio corneale. In questa patologia la densità cellulare endoteliale è ridotta e il meccanismo di pompa delle cellule endoteliali viene perciò compromessa perché le cellule non sono più in grado di equilibrare lo stato di idratazione della cornea, si viene perciò a delineare una condizione di 'scompenso corneale'. Fino a circa 10-15 anni fa la BK era trattata con un trapianto perforante, cioè con la s...
Continua ...

Cataratta

La cataratta è un’opacizzazione del cristallino , la lente interna dell'occhio, che si trova dietro la pupilla e separa la camera anteriore dell'occhio da quella posteriore, ha la forma di una lenticchia ed ha il compito di far convergere sulla retina i raggi luminosi. Deve essere perfettamente trasparente per consentire alla luce di raggiungere in modo appropriato la retina senza causare problemi alla vista. 
Le cause del difetto di “trasparenza” del cristallino, che determina la cataratta, possono essere molteplici: invecchiamento, traumi oculari, malattie e alterazioni oculari e sistemiche,...
Continua ...

Chirurgia della cataratta

Intervento di CatarattaFACOEMULSIFICAZIONE CON IMPIANTO DI LENTE INTRAOCULAREViene adottata nella maggioranza dei casi. Attraverso un'incisione corneale di soli 2,75 millimetri si accede alla parte anteriore dell'occhio con una sottile sonda che vibrando mediante gli ultrasuoni frantuma (facoemulsificazione) e aspira il cristallino catarattoso. Quindi si inserisce una lente artificiale nella sede del cristallino opacizzato. Il cristallino artificiale è quasi sempre pieghevole così da non dover ampliare ulteriormente il taglio. L'incisione corneale è autochiudente perciò non vengono applicati p...
Continua ...